news

GUIDA ALL’ASTA – I difensori: chi prendere, chi evitare e le scommesse da fantacalcio

GUIDA ALL’ASTA – I difensori: chi prendere, chi evitare e le scommesse da fantacalcio - immagine 1
La guida all’asta del fantacalcio di SOS Fanta continua. Dopo aver visto i portieri, analizziamo i difensori. Per ogni ruolo tutti i giocatori saranno divisi per fasce, qui trovate tutti i nostri consigli. Il 7 agosto uscirà la guida...
Guglielmo Cannavale

La guida all’asta del fantacalcio di SOS Fanta continua. Dopo aver visto i portieri, analizziamo i difensori. Per ogni ruolo tutti i giocatori saranno divisi per fasce, qui trovate tutti i nostri consigli. Il 7 agosto uscirà la guida completa, con tutti i ruoli, e sarà sempre aggiornata in tempo reale.

?? 

TOP PLAYERUn big in difesa costa, ma spesso fa la differenza. Affidabilità e costanza per non sbagliare. Puntateci

- Bonucci, Conti, Alex Sandro, Acerbi, Caldara, Koulibaly

Bonucci è una prima scelta. Da leader in questo Milan può spiccare a livello di voti, sempre molto alti; oltre che bonus alla mano (3 gol a stagione nella Juve negli ultimi 3 anni). Affidabile e da prendere senza troppi dubbi. Conti è un'occasione: costa tanto in lista Gazzetta (23 fantamilioni), ma porta bonus e ha il posto garantito. Occhio però a non pagarlo cifre fuori dal mondo. AlexSandro va sempre considerato un top, quest'anno ancor di più; sempre da prendere col piano B (Asamoah?) per il turnover che alla lunga pesa. Garanzie italiane, Acerbi è confermato tra i big come certezza da 6,5/7 in un Sassuolo che ripartirà ed è l'anno del Mondiale; Caldara difficilmente si ripeterà a livello di gol, ma va sempre a saltare e ci sa fare, non è stato un caso. In più, la sua affidabilità difensiva fa la differenza. Da prendere. Per Sarri invece è intoccabile Koulibaly: titolarissimo, non molti bonus ma tanta sostanza. Un'assicurazione sulla fanta-vita, insomma. Per chi non vuole spendere le cifre di Conti ma comunque regalarsi un top; e non temete il turnover Champions, per KK.


[adv]

✅ TERZINI DA BONUSAverne uno in una difesa vincente è fondamentale, purché sia al prezzo giusto

- Florenzi*, Dalbert, Kolarov, Ghoulam, Ricardo Rodriguez, Zappacosta, Widmer

Puntiamo forte su Florenzi nonostante in tanti siano scettici: fisicamente starà bene, vorrà prendersi il Mondiale, uno come lui non rimane fuori dai titolari. Fidatevi, da difensore è un bel colpo perché spesso giocherà anche più avanti nell'arco di una lunga stagione con la Roma in Champions. Promosso il brasiliano Dalbert dell'Inter: spinta, corsa, un ottimo terzino consigliato. Ha forza nelle gambe e un buon mancino. Kolarov va preso in coppia con Emerson, ma soprattutto non va pagato troppo perché non ha più 20 anni; il suo mancino rimane però una certezza che può regalare più di un bonus. In crescita Ghoulam, tra i migliori nel pre-campionato e con un piede da assist continui. Sa tirare anche i corner. Pedina intrigantissima. RicardoRodriguez è una novità per il nostro campionato, chi lo conosce sa bene del suo sinistro al veleno: punizioni, corner, cross... segnate questo nome. E non ha praticamente concorrenza. Altro nome molto consigliato è Zappacosta, il posto a destra è suo ma fisicamente è già in forma mostruosa. Corre per due, sempre più offensivo, questo può essere l'anno del salto di qualità anche a livello di bonus. Meno entusiasmante ma comunque prezioso (viene da anni di medie voto superiori al 6) è Widmer, a Udine ormai la corsia destra è sua da tempo e la blinderà ancora. La squadra è in crescita però, occhio a Silvan che rimane consigliato.

 

✅ DIFENSORI CENTRALI DA 6,5A prezzi non eccessivi, rappresentano ottimi affari: voti alti per prestazioni continue

- Chiellini, De Vrij, Manolas, Miranda, Musacchio, Albiol

Fiducia ancora a Manolas, la colonna della difesa della Roma fa sempre un'ottima figura anche fantacalcisticamente, non fosse per qualche ammonizione di troppo. Promosso. Si può prendere anche Miranda, l'Inter lo prevede ancora come titolare e non avrà le coppe; raramente sfigura, specialmente con il metodo Spalletti. Bella novità invece Musacchio con il suo Milan, un difensore di personalità e fisicità che da secondo nella vostra retroguardia al fanta può essere la pedina ideale. Non chiedetegli fiumi di gol, al Villarreal viaggiava a una media di uno/due all'anno. Raul Albiol non tradisce mai, non va strapagato perché il turnover lui lo soffrirà più di Koulibaly ma nell'80% delle partite è una certezza da 6,5. De Vrij ha gli infortuni ad abbassarne il prezzo all'asta, in più c'è l'Europa League; a condizioni economiche favorevoli resta sempre un buon colpo, copritevi con qualche difensore sempre titolare per non sbagliare. Infine, Chiellini senza Bonucci avrà ancora più spazio e più possibilità di mettersi in mostra: convincente, manterrà una media voto (6,20 l'anno scorso) alta.

 

✅ GARANZIE TITOLARIGiocheranno praticamente sempre, a livelli discreti. Classici terzi difensori perfetti in una rosa

- Astori, D’Ambrosio, Fazio, G. Ferrari, Hysaj, Skriniar, Masiello, Romagnoli, Silvestre, Toloi

Il posto da capitano alla Fiorentina per Astori è una certezza, lui viaggia sempre su ottimi voti e ritmi. Lo consigliamo per le vostre difese, affidabilità così come quella di Silvestre nella Sampdoria. Un leader, l'età avanza ma rimane fondamentale, una buona fanta-scelta. Sì a Hysaj: viene da un anno di voti non altissimi, crescerà tanto, bel colpo. Puntate su Gian Marco Ferrari, arrivato alla Samp; vede la porta quando stacca di testa e ha voglia di sorprendere ancora, sarà titolare anche lui. Fazio è stato determinante nella Roma dello scorso anno, ripetersi non è mai facile, non lo consideriamo un top ma una buona seconda o terza scelta nella vostra rosa. Se non arriverà un terzino destro all'Inter, D'Ambrosio diventa un'ottima mossa: segna sempre qualche gol, ci mette l'anima, anche quando la squadra non va raramente è penalizzato. Ok anche Skriniar nell'Inter, giocherà tanto con qualche voto tra alti e bassi ma si può prendere come titolare a cifre basse. Via libera per MasielloToloi, stagione magica un anno fa ma possono ripetersi su ritmi accettabili; non strapagateli, rischio per tutti i figli dell'Atalanta che è stata. Infine, Romagnoli resta un'ottima opzione con un punto interrogativo sul rientro in campo; nulla di lunghissimo, quando starà bene rimarrà colonna della difesa del Milan con voti non eccezionali, ma il posto è suo.

 

✅ POSSIBILI SORPRESEAzzardi per l'asta, ma se gli altri non li rilanciano potete piazzare il colpo a sorpresa...

- Karsdorp, Barreca, Marusic, Lyanco, Hateboer

Karsdorp è stato preso per fare il titolare: con Florenzi e Peres dovrà giocarsela, ma ha tutte le carte in regola per stupire in casa Roma. Occhio al decollo di Barreca, il Toro ci punta molto forte e lui può regalare una stagione interessante. Segnate il nome di Marusic: rischia di giocare alto nel 3-5-2 come esterno destro, ha corsa e inserimenti, un giocatore completo che può stupire. Preso a pochi fantamilioni diventa un affare interessante. Si parla benissimo di Lyanco, il Toro lo ha pagato molto e ha una personalità fuori dal comune: difensore centrale, fisico e grinta, l'incognita è sulla concorrenza ma a 1/2 milioni intriga. Non ne parla nessuno, ma Hateboer dell'Atalanta piace a Gasperini e ha già dimostrato buone cose; occhio perché si giocherà il posto con Castagne, terzino destro di spinta.

 

✅ ALTERNATIVENon sono primissime scelte per l'asta, ma giocatori utili specialmente se presi a coppie con i titolari o per gli ultimi slot

- Asamoah, Barzagli, Basta, Benatia, Bastos, Maksimovic, De Sciglio, Emerson, Lichtsteiner, Bruno Peres, Rugani, Mario Rui

Chi prende Alex Sandro può giocarsi la carta Asamoah, passato tra i difensori finalmente; sì a Barzagli non più alle cifre di un tempo, al ribasso può essere un buon affare al fantacalcio. Lo stesso vale per Benatia, in questo caso lo spazio aumenterà ed è un difensore con capacità anche di far gol. BastaBastos diventeranno due jolly nella Lazio, da pagare pochissimo all'asta così come Lichtsteiner nella Juventus non sarà più un terzino da spese importanti: con la logica delle alternative, hanno un senso. Vale per Bruno Peres (niente cifre elevate, solo con Karsdorp o da ultimi slot) e per Maksimovic, che giocherà di più ma sempre da alternativa a Albiol. Mentre De Sciglio avrà il suo spazio, non è però una scelta eccellente: rimaniamo su fanta-valutazioni basse. Occhio a Emerson Palmieri, preso con Kolarov è più affidabile perché al rientro dall'infortunio può essere un protagonista come Rudiger un anno fa. Sì a Mario Rui in coppia con Ghoulam, altrimenti solo a condizioni vantaggiosissime (1/2 fantamilioni) altrimenti meglio lasciar perdere.

 

✅ TITOLARI LOW COSTPartono titolari e possono tenere il posto, ma non con voti indimenticabili. Non vi tradiscono lasciandovi in 10

- Andreolli, Cacciatore, Ceccherini, Dainelli, Danilo, Felipe, Gobbi, Izzo, Letizia, Lucioni, Martella, Pisacane, Oikonomou, Peluso, Samir, Vicari, Zukanovic.

Andreolli a Cagliari può fare coppia con Pisacane, partono titolari e Rastelli si fida di entrambi. Approvato Cacciatore, sempre un terzino affidabile in casa Chievo; a pochi fantamilioni ok anche il solito Danilo che a Udine ormai è un sindacoFelipe alla Spal parte da titolare, così come VicariOikonomou che possono rappresentare pedine da 1 fantamilione per completare la difesa. LucioniLetizia a Benevento rispondono alle stesse caratteristiche, il secondo sa anche inventarsi qualcosa in zona bonus. Bentornato a Zukanovic tra i papabili da fanta, al Genoa può essere una scelta interessante a pochi fantamilioni. Votiamo Izzo sempre molto volentieri, è un titolare fisso con ottimi voti a prezzi decenti. Ma torna a ottobre dopo la squalifica. Ceccherini non si tocca nel Crotone che lo vede come fondamentale così come Martella che si riprenderà la fascia sinistra. Esperienza al potere? Dainelli ha ancora il posto da titolare.

 

✅ SCOMMESSEAttenzione, non sono consigliati ma semplicemente profili che possono sorprendere. Se volete prenderli, al massimo uno e a prezzi bassissimi. Scommesse appunto, possono esplodere o fallire...

- Lirola, Bonifazi, Castagne, Depaoli, Moreno, Masina, Miangue, Murru, Pezzella, Romulo, Souprayen, Vitor Hugo, Milenkovic, De Maio, Heurtaux

Lirola può fare meglio dopo il primo anno di adattamento, Bucchi vuole lanciarlo. Attenzione a prendere questi giocatori in piccole dosi (al massimo uno) e a prezzi non elevati, come per i difensori della Fiorentina: Vitor Hugo ci intriga, ma ha l'incognita malus e ambientamento. Mentre Milenkovic è molto giovane eppure promette grandi cose, occhio. Masina è più affidabile ma non quello degli anni scorsi, approvato Bonifazi del Torino che si dovrà giocare il posto però ha ottime qualità. Miangue a sinistra nel Cagliari si gioca il posto da titolare, dovrebbe conquistarselo. Castagne è la classica scommessa: se ne parla un gran bene ma non è partito fortissimo, attenzione al rischio. Depaoli nel Chievo da difensore può intrigare, solo low cost e in un fantacalcio da 10 partecipanti in su. In casa Verona, invece, Romulo è una scommessa più interessante di Souprayen perché gioca ovunque e piace all'allenatore; Hector Moreno nella Roma si porta dietro tanti dubbi eppure può stupire come ha fatto Fazio un anno fa. De Maio vuole rilanciarsi al Bologna: dovrebbe essere titolare. Così come Heurtaux all'Hellas Verona può ritrovare il posto da titolare,

 

✅ AZZARDI - Rispetto alle scommesse sono più rischiose, per la maggior parte giovani e che possono fare bene nei prossimi anni 

- Adjapong, Angella, Bastoni, Biraschi, Mattiello, Pa Konate, Nuytinck, Faraoni

Biraschi al Genoa parte da seconda scelta ma è in crescita, Bastoni è giovanissimo eppure all'Atalanta ci puntano tanto per il futuro. Faraoni inizia titolare a Crotone ma ha avuto problemi fisici, Mattiello tutto da scoprire alla Spal (arriva da un lungo infortunio) così come il nuovo acquisto Pa Konate (terzino sinistro), Murru alla Sampdoria deve guadagnarsi una maglia. Qui Udinese: intriga Angella perché sa anche far gol e sulla carta affianca Danilo, incognita Nuytinck come alternativa da centrale difensivo preso dall'Anderlecht. Uno dei due giocherà. Pezzella invece dovrà giocarsela con Samir e non sarà una sfida facile. Adjapong è un jolly, è giovanissimo ma sta crescendo.

 

✅ RISCHIVeri e propri rischi, chi li prende sa che può di puntare su un giocatore che potrebbe svincolare 5 mesi dopo. Da segnare per chi ha una Lega con tanti partecipanti

- Avelar, Cabrera, Ceppitelli, Cesar, De Silvestri, Gaspar, Pipo Gonzalez, Gastaldello, Gentiletti, Gosens, Lukaku, Maietta, Chiriches, Moretti, Maxi Olivera, Palomino, Pavlovic, Radu, Regini, Rossettini, Sala, Bereszynski, Sampirisi, Spolli, Tomovic, Torosidis, Wallace, Vaisanen, Goldaniga, Rosi, Patric, Krafth, Cannavaro, A. Costa, Venuti, Di Chiara

I problemi fisici di Avelar sono noti, meglio evitarlo; Ceppitelli a Cagliari ha la stima dell'allenatore ma non parte titolare, anche Cabrera a Crotone sarà tutto da scoprire. Cesar inizia sempre dietro alla coppia titolare nel Chievo, De Silvestri ha davanti Zappacosta con una marcia in più. Bruno Gaspar nella Fiorentina può giocare ma c'è il rischio Maxi Olivera bis, mentre Pipo Gonzalez a Bologna lotterà per una maglia e non è escluso che possa sorprendere, in ogni caso un rischio così come Maietta e Gastaldello, quest'ultimo in fase calante nella scorsa stagione. A Genova, Gentiletti rischia di giocare poco; Gosens è un punto interrogativo nell'Atalanta, esterno mancino mentre Lukaku è un'alternativa da turnover nella Lazio così come PatricWallace (più quotato degli altri due). Stesso discorso per Chiriches in casa Napoli, Moretti e Rossettini nel Toro invece sono soluzioni d'esperienza se Lyanco e Bonifazi dovessero fallire ma partono fuori, specialmente il secondo. Palomino ha fatto un ottimo precampionato nell'Atalanta, sarà il primo cambio per Toloi e Masiello; Pavlovic non convince fino in fondo così come Radu, mentre Regini alla Samp quest'anno non avrà il posto garantito. Dovrà giocarsi le sue carte anche Sala con Bereszynski, meglio il primo tra i due. Pericolosi Sampirisi (Crotone, favorito Faraoni) e Spolli (Genoa), mentre Tomovic alla Fiorentina può fare il suo ma sempre con voti deludenti. Torosidis al Bologna sarà spesso in ballottaggio con Krafth, considerate questo dubbio ancora irrisolto; Vaisanen nella Spal è tutto da scoprire. Goldaniga si giocherà il posto con Paolo Cannavaro accanto ad Acerbi, Rosi parte dietro Lazovic nel Genoa quindi non è affidabile. Andrea Costa a Benevento parte titolare, ma si rischiano cartellini e infortuni. Uno tra Venuti e Di Chiara sarà il terzino titolare oltre a Letizia.

 

✅ IN PARTENZAOcchio, possono salutare sul mercato e dire addio da subito al loro club o addirittura al fantacalcio

- Murillo, Munoz, Paletta, Ranocchia, Tonelli, Zapata, Strinic, Medel

Murillo è fuori dai piani dell'Inter, lo vogliono all'estero e potrà salutare; anche se restasse, lo farebbe da riserva. Munoz andrà in Spagna, Paletta da valutare solo se dovesse finire al Torino o al Genoa (che cerca anche Zapata). Male Ranocchia per i fantallenatori, lo vuole il Genoa ma all'asta non è una scelta proponibile. Tonelli potrebbe salutare il Napoli per giocare di più, anche lui non è affidabile. Non pensate neanche più a Strinic, andrà via; mentre Medel è fuori dai programmi dell'Inter ma da quest'anno sarà difensore al fanta.

 

✅ DA EVITARESemplicemente da non prendere all'asta, a meno di situazioni disperate o di Leghe da oltre 12 partecipanti

- Abate, Ansaldi, Antonelli, Nagatomo, Dodò, Ajeti, Wague, Santon, Salamon, Molinaro, Mbaye, Letschert, Helander, Castan, Bianchetti, Frey, Calabria, Dell'Orco, Gazzola, Adnan

L'era di Abate al Milan è finita, c'è Conti e non è consigliato per l'asta. Anche Calabria sarà chiuso. No a Antonelli sull'altra corsia ormai di Rodriguez, mentre Nagatomo, SantonAnsaldi all'Inter rischiano di essere ancora delle trappole. Bocciato anche Dodò che troverà poco spazio alla Sampdoria, troppo rischioso Ajeti nel Crotone mentre Wagué parte fuori dai titolari nell'Udinese. Fuori dai piani Salamon nel Cagliari, Molinaro parte dietro Barreca mentre Mbaye nel Bologna non è più una scelta gradita a Donadoni. LetschertHelander rischiano di giocare davvero pochissimo. Castan? Non ci si può cascare più. Bianchetti rischia di giocare meno. Adnan è da evitare, Dell'Orco è infortunato, Frey e Gazzola non sono titolari.

? Scarica la nostra app gratuita: cerca nello store “SOS Fanta”, su iOS e per Android. Novità notifiche push per rimanere sempre aggiornato!

tutte le notizie di