news formazioni

NEWS – Nandez, c’è l’esito degli esami! Vlasic, Loftus, Pulisic, Danilo, Hien, Beukema…

Marco Astori

Si completa oggi la 10a giornata di campionato con le ultime due partite: questi gli ultimi aggiornamenti sugli infortunati e non solo in ottica fantacalcio.

Si completa oggi la 10a giornata di campionato con le ultime due partite: questi gli ultimi aggiornamenti sugli infortunati e non solo in ottica fantacalcio.

[an error occurred while processing this directive]

NANDEZ - Arrivano aggiornamenti sulle condizioni di Nahitan Nandez. Il centrocampista uruguaiano è stato costretto al cambio ieri contro il Frosinone a causa di un problema muscolare accusato nel corso del primo tempo. Oggi gli esami strumentali e l'esito non è dei migliori, c'è lesione per Nandez. Questa la nota diffusa dal club: "A riposo Nahitan Nandez: il calciatore uruguaiano nella giornata odierna si è sottoposto ad accertamenti strumentali che hanno evidenziato una lesione ai flessori della coscia sinistra. Le sue condizioni verranno monitorate dallo staff medico del Club". Il suo rientro sarà solo dopo la sosta di novembre.

VLASIC - Allarme rientrato in casa Torino per quanto riguarda le condizioni di Nikola Vlasic. Come riferisce TMW, oggi il croato si è allenato regolarmente in gruppo e torna quindi a disposizione del tecnico Ivan Juric. La TAC a cui si è dovuto sottoporre ha dato esito positivo. Potrebbe essere convocato per la sfida di Coppa Italia contro il Frosinone all'Olimpico in programma giovedì e mano di imprevisti sarà a disposizione per la sfida di campionato contro Sassuolo di lunedì prossimo.

MILAN - C'è un problema infortuni nel Milan. Anche ieri sera contro il Napoli, in tre sono usciti dal campo con problemi fisici: Pulisic, Kalulu e Pellegrino. Nel post-match, Stefano Pioli, a DAZN, ha fatto il punto sulle loro condizioni: "Kalulu non doveva giocare se stava bene Kjaer: non si capisce se è stata una contusione o ha risentito al quadricipite. Pulisic era affaticato al flessore ed era inutile rischiare. Pellegrino ha avuto una bruttissima distorsione alla caviglia e non riusciva a correre". Sky Sport riporta poi come i giocatori infortunati, tra cui Loftus-Cheek e Chukwueze, siano presenti oggi a Milanello per recuperare nonostante i due giorni liberi concessi da Pioli: l'inglese lavora per esserci sabato contro l'Udinese. Sui nuovi infortunati Sky spiega: "Nove giocatori su 27 in rosa, 1/3 esatto, è infortunato. Contrattura per Pulisic, oggi ne sapremo di più dopo i controlli. Distorsione alla caviglia per Pellegrino ma l’infortunio peggiore è per Kalulu".


DANILO - E' molto vicino il rientro in campo di Danilo dopo l'infortunio subito in nazionale. Come spiega La Gazzetta dello Sport, infatti, "domenica sera al Franchi contro la Fiorentina capitan Danilo vuole esserci. L’infortunio alla coscia sinistra patito con il Brasile, durante la sosta per la nazionali, si sta risolvendo in tempi più rapidi del previsto e il difensore potrebbe tornare in gruppo alla Continassa in settimana, per poi prendere parte alla trasferta a Firenze".

HIEN - Il Verona aspetta il ritorno in campo di Isak Hien. Le condizioni del difensore svedese sono in netto miglioramento ma lo staff medico ha deciso di non prendere rischi. Per questo motivo Hien non è stato convocato dal tecnico Marco Baroni per la sfida di Coppa Italia contro il Bologna in programma domani. Dovrebbe trattarsi di semplice gestione in vista della sfida di campionato contro il Monza.

UDINESE - Roberto Pereyra avrà un ruolo centrale nell'Udinese di Gabriele Cioffi dopo la sfida con il Monza: "Pereyra attaccante? La scelta era dovuta a questo, alla gestione della palla poi ci siamo abbassati un pochino. Nella ripresa siamo stati più alti, chi è entrato ha impattato nella partita. Il Tucu è un tuttocampista. E' un faro per noi e oggi ha giocato una partita gagliarda", le sue parole riprese da TMW.

MONZA - Occhio alla gestione di Dany Mota nelle prossime partite del Monza. Ieri l'attaccante è partito dalla panchina ma quando è entrato dalla panchina non ha convinto. Lo ha dichiarato il tecnico Raffaele Palladino al termine della partita contro l'Udinese: "Chi deve fare di più e Mota Carvalho, da lui mi aspetto di più e gliel'ho detto anche negli spogliatoi".

THURAM - L'Inter si gode un Marcus Thuram da sogno. Il tecnico Simone Inzaghi ha parlato così di lui dopo la partita contro al Roma: "Sta facendo la differenza nel quotidiano, deve continuare così. Un ragazzo che cura i dettagli, sia in campo che fuori. Ha fatto un'ottima partita insieme ai suoi compagni. Dopo una sola settimana di allenamenti, avevamo già capito che Thuram si sarebbe potuto togliere grandi soddisfazioni. Sta facendo benissimo ed è giusto lodarlo. Lui e i suoi compagni. Tutti conoscevamo le sue qualità, dopo la prima settimana abbiamo capito che, lavorando in quel modo, si sarebbe tolto tante soddisfazioni. Non c'erano dubbi sul suo inserimento. Ha la fortuna di conoscere bene la lingua, deve continuare così", le sue parole riprese da FcInter1908.

NAPOLI - Elif Elmas ha trovato una maglia da titolare in Napoli-Milan ma il macedone è stato sostituto all'intervallo. Il tecnico Rudi Garcia ha motivato così la decisione: "Elmas ha giocato mezz'ala. Sa bene cosa deve fare ma nel primo tempo tutti non hanno giocato ad un buon livello. Una gara però si gioca con cinque cambi e l'importante è che chi sia in campo dia il meglio per la squadra".

BOLOGNA - Il Bologna ha reso noti poco fa i convocati per la sfida di domani di Coppa Italia contro il Verona. Assenti Beukema, infortunatosi nel riscaldamento pre-Sassuolo, El Azzouzi e De Silvestri, come spiega anche il club rossoblu: "Gli esami cui è stato sottoposto Oussama El Azzouzi hanno evidenziato una lesione di secondo grado del gracile destro, con tempi di recupero di tre settimane. Le condizioni di Lorenzo De Silvestri, in seguito all’affaticamento al flessore sinistro accusato sabato, saranno rivalutate nel corso della settimana". Ha poi parlato Thiago Motta in conferenza sulle scelte in vista di domani: "C'è Urbanski, c'è anche Corazza... Ma giocherà chi sta meglio e chi ha dimostrato di più in allenamento. Noi dovremo fare bene il nostro lavoro contro l'avversario di domani per cercare il risultato positivo". Su Van Hooijdonk: "Lavora molto bene, si impegna come gli altri, ha le sue caratteristiche, non ha le stesse caratteristiche rispetto a Zirkzee, ma ha aspetti molto interessanti e con il suo lavoro si sta guadagnando spazio, domani può partecipare ma non solo domani". Dipende dalla partita, dal momento, oggi stanno bene tutti e due domani sceglieremo chi deve giocare per aiutare la squadra". Motta ha poi parlato anche della porta: "Domani può giocare Skorpuski o Ravaglia, Bagnolini ancora non è il momento, vedremo come con tutti gli altri. Ci sono delle cose su cui si può migliorare nella gestione senza dimenticare che non giochiamo da soli, ci sono avversari che ci mettono in difficoltà, dei momenti stiamo meglio noi, momenti meglio altri. Possiamo sfruttare meglio il nostro possesso, evitando i contropiedi che abbiamo subito". Il tecnico ha poi chiosato su Saelemaekers: "Si è inserito nel gruppo in una maniera fantastica, ci tiene tanto e vuole dimostrare, vuole fare la differenza in ogni azione del gioco ma delle volte non è il caso, delle volte deve giocare come sa lui, deve stare tranquillo e sono convinto che tutto si sistemerà nel modo giusto con una sua bella giocata ma utile anche per tutta la squadra. Non ho nessun dubbio che arriverà a questo equilibrio per giocare meglio lui e tutta la squadra".


Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo del fantacalcio senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Sosfanta per scoprire tutte le news di giornata.